Licenza Creative Commons
Pro Letteratura e Cultura diEmanuele Marcuccio è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.emanuele-marcuccio.overblog.comIn classificasitoCreate your own banner at mybannermaker.com! Paperblog motori di ricerca italiani
net parade scambio banner
Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Pro Letteratura e Cultura

Giorgia Catalano su «Anna Magnani. Biografia di una donna» di Matteo Persica

5 Novembre 2016, 20:53pm

Pubblicato da Emanuele Marcuccio

 

«Anna Magnani. Biografia di una donna»

di Matteo Persica (Odoya Edizioni, 2016)

ISBN: 9788862883054

Recensione di Giorgia Catalano 

 

 

Matteo Persica, giovane autore appassionato (e studioso) di cinema, emoziona i propri lettori con un’opera del tutto singolare.

Per otto lunghi anni, si impegna in un’attenta ricerca di materiale riguardante la vita di una delle maggiori attrici italiane del Novecento: Anna Magnani; un’artista sempre considerata dai più come una donna volubile, una – prendendo in prestito le parole dello stesso autore – “borgatara”.

Questo libro, invece, ci presenta una donna con fragilità, paure e dubbi; narra di un’anima pura, la cui vita è costellata da difficoltà e vuoti affettivi, ma racconta anche tutti i piccoli, primi, timidi passi nel mondo artistico di un’attrice che, quasi senza crederci, sessant’anni fa, fu la prima italiana a conquistare l’Oscar con la sua interpretazione in un film americano: “La rosa tatuata”.

Non deve stupire che a dedicarsi alla Nannarella nazionale sia un giovane artista, perché la Magnani è una donna e, soprattutto, un’attrice sempre attuale. Ci troviamo di fronte ad un personaggio senza tempo, che ha saputo tradurre con i fatti – attraverso la recitazione e la sua stessa esistenza – emozioni e sentimenti, propri dell’universo umano, che non conoscono epoca.

Persica dà voce a personalità (dello spettacolo e non soltanto) che hanno vissuto, con la Magnani, momenti di vita: da Paolo Stoppa che condivise i suoi esordi, ad Aldo Fabrizi, Totò, Federico Fellini (solo per citarne alcuni).

Un’opera scritta con impegno, passione e grande disinvoltura. Ciò che la rende unica, nel suo genere, è la cura per i dettagli, meglio ancora, per le sfumature “semplicemente umane” grazie alle quali riesce ad arricchire il contenuto di questo capolavoro letterario.

Persica è encomiabile per la capacità di far parlare Anna con la sua carica vitale, ma anche con il suo soffrire. Pagina dopo pagina, ci si sente avvolti e coinvolti da una dimensione emozionale molto forte, quasi prepotente, che non può non lasciare un segno dentro di noi.

Leggere questo libro è vivere Anna Magnani come se fosse seduta sul divano del nostro salotto, pronta ad aprirsi con noi, per farsi conoscere meglio.

 

Giorgia Catalano 
(poetessa, scrittrice)

 

Torino, 22 settembre 2016 

Commenta il post

Live Support